GIOVANNI FONTANA'S EXHIBITIONS

 

 

ONE MORE JUMP

Studio Varroni / Eos Libri d’Artista
Via Saturnia 55, int. 2 (angolo P.zza Epiro) – Roma

GIOVANNI FONTANA
one more jump / marzo-giugno 2017

Giovanni Fontana Rivista Foglio Eos ESCAPE='HTML'
 ESCAPE='HTML'
one more jump ESCAPE='HTML'
Testo
one more jump ESCAPE='HTML'

ONE MORE JUMP
GIOVANNI FONTANA ALLO STUDIO VARRONI / EOS LIBRI D’ARTISTA
ROMA, 2017


Le Edizioni Eos-libri d’artista sono impegnate dal 1996 nella produzione di libri d’artista e riviste “d’artista” a tiratura limitata, realizzati secondo criteri di pura artigianalità nell’ambito dei linguaggi del contemporaneo. Sia i libri che le riviste (“Rivista d’Artista” e “RivistaFoglio”) privilegiano tematiche artistiche e culturali del momento, nell’eterogeneità e multiautorialità degli apporti linguistici. 
Lo Studio Varroni è il luogo della messa in opera delle idee, dove l’Opera diventa spesso narrazione plurale, esperienza e condivisione di più voci, tra arte e poesia. Tutto questo tramite il libro (d’artista), ovvero, un connubio tra una forma agile ma adattabile ai cambiamenti culturali, e una possibile riconducibilità verso nuove forme e nuove forze. Il libro, in questo caso, ci accompagna nei percorsi convergenti di nuovi spazi espressivi, dalla pittura ai linguaggi sperimentali della parola. “L’artista è autore non tanto al livello della parola (o non a quello soltanto), ma appunto fa del libro un luogo nuovo della propria opera, vi gioca tutta l’ambivalenza passibile dal suo lavoro. […] l’opera d’arte dispiega i suoi tentacoli nel libro, rientra per così dire nel guscio originario di foglio” (Mario Diacono). L’attenzione è non più sull’opera-oggetto, estesa su una superficie bi-tridimensionale e conclusa in sé, ma sull’opera-libro concettualizzata in partitura “filosofica”, facendo infine coincidere la scrittura e le immagini di uno stesso artista. Dove il testo diventa forma e poesia visiva, e l’immagine è scrittura paratestuale.
Tutto questo è forse un gioco che va controcorrente e presuppone una pratica laboriosa e paziente, un sentire il tempo secondo ritmi che non collimano con il tempo presente. In opposizione all’eccesso di realtà e di visibilità, uno degli aspetti che si può cogliere in tutto questo è un lento percorso parallelo alle forme più codificate dell’arte. In questo piccolo universo non è vana, o scontata, più attenzione alla poesia, per scomporre e ricomporre un viaggio di parole e immagini, dove il segno iconico e quello verbale si incontrano nella forma di libri-opere. “La loro originalità, in contrasto con quei remoti incunaboli dell’editoria d’arte, sta soprattutto nella collaborazione a livello esecutivo e in più casi ideativo. Esempi di creatività corale, questi manufatti comprendono interventi autografici, di scrittura visuale, collagistici, o pittorici, e implicano anche pratiche tipografiche; ma, queste ultime, effettuate a mano, col tirabozze, foglio per foglio, su carte anch’esse fatte a mano, che aggiungono ai caratteri della fruizione visiva quelli della fruizione tattile” (Mirella Bentivoglio).
Un prodotto come il libro d’artista non ha oggi inclinazioni avanguardistiche. Lo intendiamo piuttosto come un lavoro di recupero, o rifondazione, di valori ormai in disuso in un’epoca come l’attuale, basata sulla velocità e l’immediatezza cibernetica. Valori che siano testimonianza di una cultura in divenire e nello stesso tempo documento di una tradizione. Bastano pochi esemplari di un libro che, pur nella ripetibilità, fanno corpo unico: al tempo stesso opera unica compiuta e frammento. La somma di linguaggi tra loro distinti diventa atto poietico, con una sua integrità, vita autonoma e unicità. 
La somma di questi linguaggi, e altro, è presente nel lavoro del poliartista Giovanni Fontana, poeta anche della voce e del corpo, maestro di intermedialità e cultore di sinestesie, del quale lo Studio Varroni / Edizioni Eos-libri d’artista propone una mostra personale, nella quale sono raccolte opere visive, partiture, libri, dischi, riviste, cataloghi, manifesti, fotografie e documenti diversi prodotti a partire dai primi anni Sessanta. Molteplici sono gli aspetti, infatti, che confermano i diversi linguaggi da lui sperimentati, in un flusso continuo di azioni legate alla vocalità e alla scrittura poetica sonora e visiva.  
In Fontana la voce-suono nasce da uno sfondo di parole e segni che precedono il significato e si affidano a una primordiale fisicità del suono. Ideatore di partiture che potremmo definire incompiute o pre-testi da completare con la propria voce, ma al tempo stesso già opere in sé. Nei suoi lavori le parole si estendono, anticipano e stravolgono il senso; e il senso è attivato da altri sensi, in riformulazioni sempre avvolgenti.
Quella di Fontana è cifra fonetica e visiva, eloquenza articolata e gesticolata all’infinito, potenzialmente senza soluzione di continuità, perché artista vulcanico e instancabile, viaggiatore e attore in quelle congreghe specialissime sparse per il mondo che parlano la lingua universale di una poesia auto generatrice, concreta, sbattuta sulla pagina perché diventi parola oggettiva: non serva dei significati, né figlia di Narciso. Come scrive Francesco Muzzioli: “Mentre la poesia cosiddetta lineare veniva investita, fin dagli anni Ottanta e poi sempre maggiormente, da una forte ondata di riflusso e rimaneva in balia di rigurgiti spiritualistici e delle retromarce liricheggianti, […] il lavoro del collage (dal lato visuale) con il montaggio straniato dei materiali prelevati dall’immaginario collettivo, oppure (dal lato sonoro) la scomposizione della parola e la ricerca sull’espressività intraverbale, […] ha preservato (gli autori di quest’area) dall’indulgere in presunte vibrazioni esistenziali”.
Siamo quindi nell’immagine come parola e nella la parola come segno. Dove non vi è senso – e parliamo dell’arcipelago della poesia visiva in generale – probabilmente vi è “ipersenso”: in cui il significato non è propriamente esplicitato e la parola si lascia fare e disfare, in virtù di una totale autonomia dai sentimenti. Nella poesia di Fontana vi è un sovrapporsi di più registri espressivi, per cui potremmo dire che la “portanza” di questo insieme – come nella dinamica del volo – genera l’incontro-scontro tra il foglio-spartito musicale e la voce come gesto e movimento. 
Sfogliando e leggendo i suoi numerosi libri di poesia (per non parlare della sua saggistica impegnata su più fronti) siamo sorpresi, incuriositi, spaesati fin’anche ad avvertire la famosa sindrome di Stendhal. Ci si sente frustrati di fronte all’impossibilità di scorrere “fisicamente” quelle parole e quei suoni vocali; compito propriamente dell’autore con la sua voce proteiforme, inseparabile dal corpo. 
Fontana, dalle multiformi capacità è dunque abituato a sorprenderci, e per lui questo è consueto. Ho voluto anch’io sorprendere i visitatori dello Studio Varroni con le opere del poliartista Giovanni Fontana (Gianni, per gli amici).

Piero Varroni

 

LE MOSTRE (1959-2017)

Giovanni Fontana ESCAPE='HTML'

PRINCIPALI ESPOSIZIONI
Si occupa dei rapporti tra parola e immagine dopo aver praticato la pittura. Giovanissimo, studia con Carlo Marcantonio, frequenta a Frosinone lo studio di Gianpistone e la Galleria “La Saletta” di Ettore Gualdini, dove ha occasione di conoscere gli artisti ciociari delle vecchie e delle nuove generazioni. Dopo alcune occasioni espositive in ambito scolastico, partecipa a rassegne e collettive d'arte, tra le quali: "III Mostra Provinciale d'Arte ENAL" (Salone dell'EPT, Frosinone 1959, selezionato per la rassegna nazionale "L'arte nel tempo libero", Bari 1959), "Mostra strenna di piccolo formato" (Salone dell'EPT, Frosinone 1960), "Tavolozza d'oro" (Galleria "La Saletta", Frosinone 1961 -premiato-), "III Mostra di Pittura Città di Anagni" (Palazzo Comunale, Anagni 1961 -premiato-), "I Mostra degli Artisti Ciociari" (Palazzo delle Esposizioni, Roma 1961), "Mostra Provinciale d'Arte ENAL" (Galleria "La Saletta", Frosinone 1962, selezionato per la VI rassegna nazionale "L'Arte nel tempo libero", Palazzo della Ragione, Padova 1962 -premiato-), "I Mostra d'Arte Figurativa" (Ente Turismo, Sabaudia 1962 -premiato-), "La Ciociaria vi presenta" (Palazzo delle Esposizioni, Roma 1962), "Mostra di Artisti Ciociari" (Salone EPT, Frosinone 1963), "Mostra Internazionale della Tavoletta" (Galleria San Marco, Roma 1963), "Mostra Provinciale d'Arte ENAL" (Salone EPT, Frosinone 1963, selezionato per la VII rassegna "L'Arte nel tempo libero", Palazzo dei CCC, Treviso 1963), "IV Rassegna di Arti Figurative di Roma e del Lazio" (Palazzo delle Esposizioni, Roma 1963), "VI Premio Nazionale INA Touring (Palazzo della Permanente, Milano 1963), "VI Mostra di Arti Figurative Porticato Gaetano" (Associazione "Pro Gaeta", Gaeta 1963 -premiato-), "I Rassegna Internazionale d'Arte Contemporanea Radiogiornale" (Galleria "Il Gabbiano", Ostia Lido 1966), "I Rassegna Provinciale di Arti Figurative A.D.A.C." (Salone EPT, Frosinone, 1970).


Nel 1963 tiene la sua prima mostra personale (Galleria "La Saletta", Frosinone), nella quale, illustrando racconti di genere fantastico, sperimenta le possibilità di connessione tra la letteratura e le arti figurative. Nella seconda metà degli anni '60 si dedica allo studio dei rapporti tra parola, suono e immagine, collegando l'esperienza pittorica a quella teatrale e musicale. Le prime scritture verbo-visive si affacciano negli anni 1966-1968 e si sviluppano parallelamente alle sperimentazioni sonore su nastro magnetico che verranno utilizzate in teatro (1968-1972). In quegli anni compone numerosi lavori concreti e visuali, e realizza per l'oggetto libro le tavole in sequenza di "Testo" e di "Radio/Dramma".

Espone i suoi lavori verbo-visuali in circa settecento mostre.

 

SELEZIONE 1978-2016

 

1978:
Concreto & Visuale (a cura di Adriano Spatola), Associazione Artistica Legnanese, Centro Cantoni, Legnano;
Proiezione, Riconoscimento, Identificazione, Palazzo Pianetti-Tesei, Jesi.

 

1979:
Concreto & Visuale (a cura di Adriano Spatola e Giulia Niccolai), University of Sidney, Sidney;
Concreto & Visuale (a cura di Adriano Spatola e Giulia Niccolai), National Gallery, Melbourne;
Poesia Apoesia & Poesia Totale, Biblioteca Cantonale, Lugano;
Destinataire Paris, Galleria Lara Vincy, Paris;
Foire International d'Art Postal Audiovisuel (a cura di Pierre Restany, Julien Blaine e Lilian Lara Vincy), Galleria Lara Vincy, Paris [6 dicembre – 29 febbraio 1980].

 

1980:
Italian Spring Festival, Exhibition Hall, Fremantle City Council Offices, Fremantle (Australia);
Collettiva di poesia visuale, Metronòm, Barcelona;
Areas of Artists' Activity, Kunstlerhaus, Amburgo;
Collettiva, Transarte, Adro (Brescia);
Poesia Visiva, Centro Culturale "Nuovo Ruolo", Forlì;
The part and the whole, Stempelplaats, Amsterdam;
Künstlerische Arbeistfelder, BBK Gallery, Colonia;
Progetto 80, Centro Culturale Rondinini, Brisighella;
Concrete and Visual Poetry Books (a cura di Paula Claire), Oxford Poetry Festival, St. Michael's Hall, Oxford;
Festival de Artes do Natal, Natal (Brasile);
Internat...fool, Schutzeplatz, Riede (Germania);
The badge show, One-man walking exhibition performed by Vittore Baroni, Forte dei Marmi;
In Kleinem Rahmen, Esposizione itinerante a cura di J. Olbrich mossa da Kassel e riproposta a Lüdenscheid, Hamburg, Mülheim, Frankfurt, Deisenhofen, München (in Germania), Gdansk (in Polonia) e Skagen (in Danimarca) - protratta fino al 1982.

 

1981:
XVI Bienal de Sao Paulo, Sao Paulo (Brasil);
L'insistenza del segno (a cura di Gio Ferri), Teatro CTH, Milano;
So take it to the press, MoMing Gallery, Chicago;
XXI Wystawa Znakow Rysunkowych, Galeria Wielka 19 & Galeria Rysunku, Poznan;
L.H.F.S., Vrije Universiteit Brussel, Bruxelles;
Poesia Visiva / Nuova Scrittura, Laboratorio Artivisive, Foggia;
Optikhs Poieses, Galerie 3, Atene;
Yellow, Kunstcentrum De Gele Rijder, Arnhem;
Anti WW3, Parsons School of Design, New York City;
Collettiva, Escuela National de Artes Plasticas "San Carlos", Città del Messico;
Collettiva, Kommunications Centrum Ruhr, Dortmund (Germania);
Self-portraits, Spaces, Cleveland;
Amazon, Pontificia Universidad Catolica, Lima;
International Graffiti, Salon d'Art, Bruxelles & Cirque Divers, Liegi (Belgio);
Illusion and reality, Gallery 101, River Falls (USA);
Anonymous, "Art, empire, industry", Sydney;
XIII Biennale Internazionale di Padova, Museo Civico degli Eremitani, Padova;
Far communication, Post industrialism, operazione 81/91, Gulfport (Florida);
Jocs y Joguets, Palau de Congressos, Perpinyà;
Photograf / Making photograph, Photographers Co-op Gallery, Toronto (Canada);
Collettiva, Harbourfront, Toronto (Canada);
Correspondence Art Meeting, Maximal Art Gallery, Poznan (Polonia);
Mail (Art) Stamps & Treated Stamps, Musée Postal de Bruxelles;
Peace postcard connection, Galerie für junge Künsler in Forum, Mannheim (Germania);
Mia cara ... mail art, Convento di San Paolo, Parma;
Dedans/Dehors, Chez Guinochet, Paris;
M 81, Palazzo Comunale, Montescudaio (Pisa);
Mosaikk, Llys Dana, Charleroi (Belgio).

 

1982:
Aqui I, Galeria Juan Martin, Città del Messico;
Aqui II, Centro de Investigacion sobre Fijacion de Nitrogeno, Cuernavaca (Messico);
Aqui III, Galeria de Academia, Escuela Nacional de Artes Plasticas, Città del Messico;
La catastrofe e l'effimero (a cura di Luciano Caruso), Agenzia Einaudi, Firenze;
Environment mediterranéen, VII Conferencia Internacional sobre el hombre y su entorno fisico, Universitat de Barcelona;
The museum of museums, I.C.C., Waregem (Belgio);
Photocopies, Centrum Hoogt in colaboration with the Studium Generale of the University of Utrecht, Amsterdam;
Dokumente, "777" Kunoldstr, Kassel;
The place of Arts in Society, Galerie im Zwinger, Sankt Wendel (Germania) & Kunstcentrum De Gele Rijder, Arnhem (Olanda);
La parola, l'immagine, il suono, Musei Trevigiani, Treviso;
"T" Shirt Show, Nylon 100%, Shibuya, Tokyo (Japan);
Alternative Culture, Candido Mendes Art Gallery, Rio de Janeiro (Brasil);
World Art Atlas (a cura di Guy Bleus), Cultural Centre "De Warande", Turnhout (Belgio);
Sexual Connection, Gallery 1, Linden (Germany);
Poésie dans la Ville, MENO, St. Etienne (France);
Destroy Mail Art, Rinnstein Gallery, Linden (Germany);
Residuos Poeticos, colective action a cura di Graciela Gutierrez Marx, La Plata (Argentina);
The magic show, Contemporary Arts Forum, Santa Barbara (California), riproposto a Claremont, Lang Art Gallery, Scripps College;
International Festival in solidarity with the people of Central America and the Caribe, Frente Mexicano de Trabajadores de la Cultura, Città del Messico;
Old Folks, Fine Art Gallery, Portland (USA);
Le lamie del labirinto & altro (mostra personale), Laboratorio di poesia di Novoli (Lecce);
Visioni, Violazioni, Vivisezioni (a cura di E. Minarelli), Rocca Possente di Stellata, Bondeno (Ferrara);
Linguaggi altrui (II), Pinacoteca dell'Accademia di Belle Arti, Napoli;
Postcard show, Artist Agency, Collingswood (New Jersey);
Collettiva, Galerie für Visuelle Erlebnisse, Cremlingen & Weddel;
Visual literature Visual Art, Centre Genevois de Gravure Contemporaine, Geneve (Svizzera);
La seduzione della velocità, Motowave, Caserta;
Visual Poetry & Language Art, A Hole in the Sky & The Creative Urge, Grover City (USA);
Cristo, rivoluzione/involuzione, Biblioteca Civica di Capriolo (Brescia);
Tra pratica artistica e tecnologia dell'immagine, Polisportiva, Napoli, riproposta all'Artestudio di Ponte Nossa nel 1983;
Internationalist Arts Festival, Anti WW3, San Francisco, Los Angeles, Tucson, New York;
Ultime notizie sulla scrittura verbovisiva, Proiezioni di opere di quaranta artisti a cura di Lamberto Pignotti, Galleria Giulia, Roma; Biblioteca Comunale Pizzicaria, Roma; Laboratorio di Poesia di Novoli (Lecce);
Salva la Campagna Romana, Sala Pace, Roma Montecelio;
Alfabeto, Palazzo della Provincia, Savona;
Electro-Copy Work, Archive Small Press & Communication, Antwerp & Bruxelles (Belgio);
Operazione "Peace Art", a cura di Hans O. Kalkmann, Bodenburg (Germany);
Here, Artestudio, Ponte Nossa (Bergamo);
Seoul International Mail Art Exhibition, Korean Art Center, Seoul; riproposta a Cheonging, Go-Jeon Gallery;
Vision Global, Narvarte, Città del Messico;
Rubberstamp Show, Universitat des Landes Hessen, Gesamthochschule, Kassel (Germany);
United for the peace, a cura di Ruggero Maggi, Artestudio, Ponte Nossa; riproposta a Paddington (Australia), "A Vago" Gallery 83 & a Oberlin (Ohio), 1st International Mail Art Congres;
I porci comodi, Sala del Capitano del Popolo, Reggio Emilia;
Arts for surviving, 6th Bergkamen Picture Bazaar, Bergkamen (Germany);
Imagine, Off Centre Centre, Calgary (Canada);
Kein Krieg in Meiner Stadt, Bürgerhalle, Minden.

 

1983:
Nuovi Segnali, Centro Di Sarro, Roma.
Artists' books / booked art, Galleria Skanes konst, Malm” (Svezia);
Arts in the City, Festival de Stadt, Head Post Office, Arnhem; Besiendershuis, Nijmegen;
Telegraphy, Provincial Museum, Hasselt (Belgio);
Regroupements alternatif d'Italie, La chambre blanche, Quebec;
Homage Wilhelm Reich, Birger Jesch, Dresden (Germany);
Allineamenti, Centro d'Arte Spazio Uno, Maddaloni (Caserta);
Los Derechos Humanos, Amnistia Internacional, Casona de la Universidad de San Marcos, Lima;
Estampeivissa, Museu d'Art Contemporani, Ibiza;
Mediarte, Civica Scuola Femminile Duchessa di Galliera, Genova;
Segnosuonoformaoggetto (a cura di Enzo Minarelli), Rocca Possente di Stellata (Bondeno);
Peace postcard connection, Galerie im Café Bürgerhauses Reisholz, Düsseldorf;
Zeta records, Esposizione di dschi oggetto, Liceo Musicale Alessandro Volta, Udine;
Festival Internationale de Poésie de Grenoble, Ass. La vague à l'âme, Grenoble (France);
Multimedia, UFRN, Universidade Federal do Rio Grande do Norte, Natal (Brasil);
Zeta books, Galleria d'Arte Moderna, Udine;
What's your opinion about Zen Buddhism, Laboratorio di Poesia di Novoli (Lecce) & Artestudio, Ponte Nossa (Bergamo);
Poesia edita oggi in Italia, Centro Culturale Mixo, Bergamo;
Le lamie del labirinto (personale), Associazione Culturale Alessandrina, Roma;
International Summertime Show, Kanagawa Prefectural Hall Gallery of Arts, Yokohama (Japan);
Il fungo di Piana Crixia, Operazione Mail Art, Dego (Savona);
Catastrof-Art, Calamità e fascinazioni, Valleggia (Savona);
Salviamo Venezia ? (a cura di E. Di Grazia), Teatro Sociale, Pordenone;
Communication induced mutant, Hi mon Café, Perugia;
Collettiva, Merrymeeting Farm Gallery, Bowodoinham (Maine);
Iceberg, Art 10 Show, Isbergues (France);
Maine Festival, Brunswick (Maine);
Dedicato all'Arte, Abbazia di San Zeno, Pisa;
Revolucion, Universidad Autonoma Metropolitana Xochimilco, Città del Messico;
Show your colors, The Arts, Sciences & Technology Center, Vancouver (Canada);
Icon exhibition, Buro für Kunsterlerische Umbriebe, Trogen (Svizzera);
The world's Artists Family, Dobrica Kamperelic, Beograd (Yugoslavia);
On old, International Association of Letter Art, Kala Institute, Berkeley (California);
Multi Media Arts Festival, Carleton College, Northfield (Minnesota);
Weapons of Art, Helsingin Yliopiston Ylioppilasknuta, Kulttuurikeskus, Helsinki (Finland);
The Altar Popular & Basurero Poetico, Sandor Teszler Library Gallery of Woppard College, Spartanburg (South Carolina);
Television, The Lower Manhattan Cultural Council, New York (USA);
Marx Now, Theater of Arnhem, Arnhem (Olanda);
III Exposiçao international em out-door, Prefeitura de Ciudade do Recife, Recife (Brasil);
No war in my place, Studio Kustermann, Minden (Germany);
Erotica/Exotica, New Vistas Gallery, Vista (California);
The 1st May, Arts Foundation, Haarlem (Olanda);
Desires, Art Dept., Carleton College, Northfield (Minnesota);
Collettiva, College of Arts & Design, Exeter University (England);
2002: A technocracy Oddysey, Technical Institute of Naval Studies, Al-Khobar (Arabia Saudita);
Mobil ohne Auto, Martina & Steffen Giersch, Dresden (Germany);
Children, Colectivo 3, Recife (Brasil);
Lagrimas y risas, Antofagasta (Cile);
Obxecto Postal, Bienal de Pontevedra, Secion de Cultura, Diputacion Provincial, Pontevedra (Spagna);
Art later, Hauptschule, Oberthal (Germany);
Mail Art aux Prémontrés, L'object cultuel, Pont-à-Mousson (France);
Mandragora, Centro de Cultura e Pesquisa de Arte, Anjos Palace, Algés (Lisbona, Portogallo);
Body Parts, Larry Rippel, Pittsburg (USA);
16 Avgust, Kud "Mladost", Odzaci (Yugoslavia);
Parola come immagine, Expo - Ex, Giardini della Rocca Roveresca, Senigallia.

 

1984:
Parola tra spazio e suono (a cura di L. Caruso, U. Giacomucci, A. Lora Totino, L. Pignotti, A. Spatola), Palazzo Paolina, Viareggio;
Visual Poetry, International Concrete Poetry Archive, Oxford;
Inter-Dada 84, 16th Note Gallery, San Francisco;
Visualog 2, Visual Poetry and Language Art Exhibit, Cuesta College Gallery, San Luis Obispo (California);
Immaginescrittura (mostra di gruppo, con A. Spatola e W. Xerra), Galleria "Il Punto", Velletri (Roma);
Artists' Books, East Freedom, Altoona;
AU Exhibition, Tokyo Metropolitan Museum, Tokyo;
Summer Mail Art, Dallas Museum of Arts, Dallas;
Campaign 84, Chicago Gallery, University of Illinois;
Particifax, C.A.T. Gallery, Toronto (Ontario);
Italian Report, Artestudio, Ponte Nossa (Bergamo);
Svetska Porodica Umetnika, Kulturni Centar, Beograd;
Ambient'azione poetica, Rassegna internazionale di poesia visuale e sonora, Artestudio, Ponte Nossa (Bergamo);
Il segno verde, Mostra di poesia visiva nell'ambito del IV Florfestival, Sant'Agnello;
Ink Impressions, The Mail Box Gallery, Pittsburgh (USA);
Carcere, Facoltà di Architettura, Milano;
Contr/azione, Centro Culturale "La Cappella", Sorrento;
Contr/azione 2, Festa Provinciale delle Acli di Napoli, Piano di Sorrento;
I versi del Golem, Festa Meridionale de l'Unità, Napoli;
Por la paz, Departamento Difusion Cultural, Universidad Autonoma de Santo Domingo, Santo Domingo;
Stadt zum Leben, Bergkamener Galerie "Sohle 1", Bergkamen & Journalistenclub "Pod Gruszka", Krakow;
Alfabeto, Chiostri di Santa Caterina, Finale Ligure; Libreria Petrini, Torino;
Euroshima mon amour, Universidad Autonoma Metropolitana Xochimilco, Città del Messico;
I poeti per mille, Università di Udine, Udine;
Campaign '84, Chicago Gallery, University of Illinois, Chicago;
Luxson. Esperimenti di poesia tra suono e luce, Rocca Possente di Stellata, Bondeno;
Hand made books, AU Art Space, Nishinomiya (Japan);
Dismisure, AICS, Tivoli;
Cuiabà, uma cidade como voce imagina, Galeria Térreo do Teatro Nacional, Cuiabà (Mato Grosso);
Creatif Art Expo, Galerie Yucca, Bruxelles (Belgio);
1984 despues 1984, Galerìa de la Casa del Lago, Universidad Nacional Autonoma de Mexico, Città del Messico;
Poesia visuale in Italia, Arteinchiostro, Finalborgo;
Peace Earth Peace, Ring House Gallery, University of Alberta, Edmonton (Canada);
The place of arts in society, Stadt Museum, Kassel;
Arts above the couch, Kunstverein, Stadt Museum, Kassel;
Arts in the city, Kunstverein, Stadt Museum Kassel.

 

1985:
Personale, Art Space, Tokyo;
Images of peace, Ring House Gallery & Galleria of Rutheford Library on the University of Alberta, Edmonton (Canada);
Fuoritesto, Palazzo Gaddi, Firenze;
Miscellaneous, Studio Arts Department Gallery, University of Minnesota;
Tam Tam: Storia (a cura di A. Spatola), Biblioteca Cantonale, Lugano;
In between practical art and image technology, La Galleria dell'Occhio, New York;
Nexus, Contemporary Art Center, Atalanta;
The scroll unrolls, Janco Dada Museum, Ein Hod (Israele);
Poemi pre-testuali (personale), Galleria «Il Punto» (20 aprile – 2 maggio), Velletri;
Muestra Internacional de Arte Contemporaneo, Centro Cultural del Bajo, Rosario (Argentina);
Artists Books, Universität Oldemburg;
Luxson 2, Esperimenti di poesia tra luce e suono, Rocca di Stellata, Bondeno;
Omaggio ad A. G. Bragaglia, Liceo Artistico Statale, Frosinone;
Not e/a zioni, Circolo Culturale Guernica, Bresso (Milano); Artestudio, Ponte Nossa (Bergamo); Centro Lavoro Arte, Milano;
Nuovi Segnali, Centro Ricerche Artistiche Contemporanee "Verifica 8 + 1", Venezia-Mestre;
Mail Art Shows 1970 - 1984, Fine Arts Division, Dallas Public Library, Dallas;
Mail Art Exhibition, SEIBU Department Stores, Tokyo (Japan);
Mail tridimensional art, Caffè Voltaire, Firenze;
For peace and rights of the people, Pretura di Pontassieve;
Contr/azione 3, Artestudio, Ponte Nossa (Bergamo);
Contr/azione 4, Centro Arti Visive Materiali/Immagini, Perugia;
Contr/azione 5, Tavernetta "Al buco d'oro", Sorrento;
First Vancouver International Heartbreak Hotel Valentine's Day Sweetheart Mail Art Show, Museo Internaçionale de Neu Art, Vancouver (Canada);
International Mail Art Exhibition, Osaka New Art Center, Osaka;
Flags for World Peace Projects, Telecommunications Museum, Buenos Aires;
Echo, Diverse works Gallery, Houston (Texas);
Long life to the arts - Long life to the earth, Il Politecnico, Centro Congressi “Villa Ponti”, Varese;
International Exhibition of Contemporary Arts, B. Rivadavia Cultural Center, Rosario (Argentina);
III Mostra sull'Educazione Visiva, Istituto Statale d'Arte, Arezzo;
Postcard of poetry. Après le déluge, Magazzini Generali, Roma;
Poiesis Epifaneia, L'ipercreativo, Bacoli;
Il Sogno designato, L'ipercreativo, Bacoli;
Osuuskunta Turun Kirjakahvila, Bookshop Café, Turku (Finland);
Incontro con Zeta, Centro Documentazione Artein, Roma;
O poeta é um fingidor, Associação dos jornalistas e homens de letras do Porto, Porto;
Zeta bottle, La bottiglia come media, Taverna Monastero Maggiore, Cividale;
Campioni d'Archivio, Centro Civico, Venezia-Mestre;
Poesia Visuale 85, Biblioteca Comunale, Bologna; Galleria "Angolo dell'Arte", Sommacampagna (Verona); Istituto Statale d'Arte, Chiavari; Centro Lavoro Arte, Milano.

 

1986:
XI Quadriennale, Arte come Scrittura (a cura di M. Bentivoglio, M. D'Ambrosio, E. Isgrò, E. Miccini, L. Pignotti, G. Strazza), Palazzo dei Congressi, Roma;
Italics 1925/1985, Sixty Years of Cultural Life in Italy, Columbia University, New York;
Poesia Visiva, Galleria d'Arte Comunale “Logge del Vasari”, Arezzo;
Primera Bienal Internacional de Poesia Visual y Experimental en México, Centro Cultural "José Martì", Ciudad de México;
Peace Earth Peace, Northern Life Museum, Fort Smith, Northwest Territories;
Peace Project '86, Kyoto City Fuhimi, Kyoto;
Künstlerbücher - Buchobjekte, Universitätsbibliothek, Oldenburg;
Libri d'Artista, Galleria Il Luogo, Roma;
Ambient'azione poetica. Rassegna internazionale di poesia visuale e sonora, Sede Einaudi Electa, Brescia;
Selezione di videopoesia, Ottovolante, Accademia "La Colombaria", Firenze;
Liber/azioni, Palazzo del Poggetto, Castiglione in Teverina;
Spiral, Canadian Correspondence Art Gallery, Calgary (Canada);
Tasteless, The Rockwall Texas High School Art Department, Rockwall (Texas);
The whole word is a theatre, The Theatre Gallery, Varsavia.

 

1987:
Censimento della Poesia Visiva Italiana (a cura di Ugo Carrega), Mercato del Sale, Milano;
Vitalità della Poesia Visiva Italiana (a cura di Ugo Carrega), Mercato del Sale, Milano;
Ulysses Today, Galleria 3, Atene;
Optike Poiese (a cura di Stathis Crissicopulos), Barry House, Patrasso;
II Bienal Internacional de Poesia Visual y Alternativa en Mexico, Pinacoteca Universitaria "J.A. Jiménez de las Cuevas", Universidad Autonoma de Puebla;
Festival Internacional de Poesia Viva, Museu Municipal, Figueira da Foz (Portogallo);
Parola come immagine, Spazio polivalente, Giardini della Rocca Roveresca, Senigallia;
Nel modo amodale, Osaon Percorsi Artistici, Milano;
Di video in video, Foyer del Teatro Comunale, Cento (Ferrara);
II Muestra de Poesia Experimental, Casa de Cantabria, Madrid;
Dalla Bibbia di Gutemberg al Libro Tolemaico, Casa natale di G. D'Annunzio, Pescara;
Corresponding Worlds, Allen Memorial Art Museum, Oberlin (Ohio);
Parola immagine, immagine parola, Palazzo Torriani, Galleria Regionale d'Arte Contemporanea Luigi Spazzapan, Gradisca d'Isonzo;
A quarter of century, Musée de Salon et de la Crau, Salon de Provence;
Dépliant dépliart, Rassegna di poesia visuale e concreta, Biblioteca Civica, Bresso (Milano);
America Latina: Miti, Leggende e Magia, Studio Bramante "Stanze della Bohème", Milano; Sala Civica della Biblioteca Popolare, Lodi Vecchio;
Exposição Internacional de Arte Postal, Sala de Exposição do Dep. Artes Visuais, Universidade Federal de Pelotas, Pelotas (Brasil);
Un ambiente per la pace, un ambiente per la vita, Scuola Media Statale "G. Perotti", Torino;
Optimism, The Tampere Museum of Modern Art, Uusikyla (Finland);
Mail Art Manifest, Trondhjems Kunstforening; Bergen Kunstforening; Henie-Onstand Kunstcenter (Norwey);
Bélieg Képek, Szépmvüészeti Mùzeum, Museum of Fine Arts, Budapest [29 maggio – 25 settembre, 1987].

 

1988:
Poésie visuelle, Galerie Polyvalente, Tarascon;
II Encontro Nacional de Intervençä e performance, Galeria Municipal, Amadora (Portogallo);
2 Bienal Internacional Electrografia y Copy Art, Ajuntament de València, València;
Kopie als Origineel - Electrografien, Museum voor Fotografie, Antwerpen;
Books as Artwork, Central Library, University of Ghent;
I Mostra Internacional de Poesia Visual, Centro Cultural São Paulo, São Paulo (Brasil);
Time 88, Artestudio, Ponte Nossa (Bergamo);
La llegada de Colon a America, Escuela de Artes Aplicadas, Ibiza (Baleares);
Rassegna Internazionale di Arte Contemporanea Capua Direzione Sud-Est, Museo Provinciale Campano, Capua;
Liber ... o, Pagine e libri d'artista, Institut Français de Naples, Napoli;
Verde verticale ’90, Eglise Saint Laurent, Aosta, 9 luglio – 2 agosto;
Libri e pagine d'artista in Italia, Biblioteca Nazionale Centrale, Firenze;
Hommage à Joseph Beuys, Galerie d'Art Contemporain, La Vallette du Var;
Poesia: novas escritas novos suportes, Museu de Setùbal, Convento de Jesus, Setùbal (Portogallo);
Grafotronica 88, Rocca Roveresca, Senigallia;
Post-Art International Exhibition of Visual/Experimental Poetry, Art Gallery, San Diego State Univerity, Calexico;
Evolution/Revolution, Foreman Gallery Anderson Center for the Arts & "Untitled" Library Gallery, Oneonta, New York;
In forma di libro, Laboratorio Dadodue, Salerno.

 

1989:
Il segno della parola, la parola del segno (a cura di Ugo Carrega), Mercato del sale, Milano;
Far libro. Libri e pagine d'artista in Italia (a cura di Luciano Caruso), Forte Belvedere, Firenze;
Art of Today, FMK Gallery, Budapest;
Bookmarks, Forum, Gütersloh (Germania);
Hommage à Joseph Beuys, Institut Français, Düsseldorf;
Hommage à Joseph Beuys, Fort Napoleon, La Seyne-sur-mer (France);
Poesie 89, Villa Citterio, Cologno Monzese;
Mail Art, Studio d'Arte "Il Moro", Firenze.

 

1990:
Sine Aeshetica Sinestetica (a cura di Lamberto Pignotti), Galleria Empiria, Roma e Galleria Avida Dollars, Milano;
Electrografias, Museo Internacional de Electrografia, Universidad de Castilla - La Mancha, Cuenca;
Cartoline d'Artista (a cura di Luciano Caruso), Le Porte di Sibari, Comune di Corigliano & Galleria Empiria, Roma;
Sound & Visual Poetry Now, University of Oxford, Department for External Studies, Rewley House, Oxford;
La posta in gioco, Uffizi, Firenze.

 

1991:
Parola Immagine, Galleria d'Arte Moderna, Gallarate
Notte-Giorno, Le Arie del Tempo, Genova;
Cartoline d'Artista (a cura di Luciano Caruso), Biblioteca Provinciale, Lecce; Biblioteca Comunale, Piano di Sorrento; Galleria "Il Ponte", Firenze; Libreria Belforte, Livorno; ENEL e Associazione Filatelica, Catanzaro; Art Loft, Atlantic City;
Art is Books, Provinciale Centrale Openbare Bibliotheek, Hasselt; Plaatselijke Openbare Bibliotheek, Zonhoven; Plaatselijke Openbare Bibliotheek, Heusden-Zolder; Plaatselijke Openbare Bibliotheek, "De Kempel" Bilzen;
Libri da/Autore, Arte Fiera 91, Bologna;
Dedicato Donna, Rocca Roveresca, Senigallia.

 

1992:
Mostra personale (a cura di Sarenco), Domus Jani, Domegiano, Illasi (Verona);
Festiwal Sztuki (a cura di Fredo Ojda) Biblioteka Miejska, Staszow (Poland).

 

1993:
Scrittura e visualità, Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze;
Poezja Konkretna (a cura di Fredo Ojda), Galeria Dzialan, Warsaw; Galeria GR (nell'ambito del Festival "Poza Czasem I Przestrzenia", Grojec; Baltycka Galeria Sztuki, Ustka (Poland);
Dedicated to ..., André Demedtshuis Institut, Wielsbeke (Belgio);
Lettere creative, a cura di Tomaso Binga, Gaetano Colonna, Vitaldo Conte, Lavatoio Contumaciale, Roma.

 

1994:
Disgregante/Aggregante (a cura di Anna Cochetti), Museo Comunale d'Arte Moderna, Spoleto;
Dedicated to ..., Gallerie De Paperbusse, Oostende (Belgio);
Joinville cidade das flores e das bicicletas (a cura di Charles Narloch), Banco do Brasil, Joinville (Brasil);
Cartolina d'Artista, Biblioteca Civica, Finale Ligure.

 

1995:
Libretto Digitale, Galleria "Il Gabbiano", La Spezia;
Poesia visiva: un percorso, Galleria Comunale d'Arte Contemporanea, Portogruaro;
Copie-Grafien, Neues Museum Weserburg, Bremen;
The artistamp collection, Galerij Begijnhof - Centrum voor Kunsten, Hasselt (Belgio) [dal 12/05 al 25/06]; Poorthuis / Openluchtmuseum Domein Bokrijk, Genk (Belgio) [dal 01/07al 24/07];
Joinville cidade das flores e das bicicletas (a cura di Charles Narloch), Galeria do Centro Integrado de Cultura, Joinville (Brasil);
Scritture. La rapidità, Europafestival, Archivio Storico, Ferentino.

 

1996:
I sensi dell'arte (a cura di Lamberto Pignotti), Galleria L'Agostiniana, Roma;
Ascoltare l'immagine (a cura di Mirella Bentivoglio), Palazzo Mediceo, Seravezza (Lucca);
O mesmo som, Galleria "Il Gabbiano", La Spezia;
Lora Totino: Il teatro della parola (a cura di Mirella Bandini), Circolo degli Artisti, Palazzo Granieri della Roccia, Torino;
Libri d'Artista, Salone del Libro, Lingotto, Torino
XXVI Biennale di Alatri, Alatri;
I Mostra Euro-Americana de Poesia Visual, Gallery of SESC, Bento Gonçalves (Brasil);
Artist’s Atelier, Real Time Exhibition n° 22 (a cura di Franco Vaccari), Esposizione in rete, 21/9/96-21/1/97;
Arte nel formato manifesto. Omaggio al cinema di Carlo Ludovico Bragaglia, Palazzo dell'Amministrazione Provinciale, Frosinone;
Libretto digitale, Condell Room, Melbourne Town Hall, Melbourne & Exhibition Gallery, Sydney Town Hall, Sydney;
La memoria e il presente, Cortile del Palagio Badiale, Cassino [Rassegna per il XXV anniversario della fondazione del Liceo Artistico Statale].

 

1997:
Parole senza rumore, Studio Gennai, Pisa;
Artist’s Atelier, Real Time Exhibition n° 22 (a cura di Franco Vaccari), Casa di Giorgione, Castelfranco Veneto;
La poesia è un gioco dello sguardo (con Tomaso Binga e Lamberto Pignotti), Accademia d'Europa, Roma;
L'enigma del tempo, Galleria "Il Gabbiano", La Spezia; Museo "Nuova Era", Bari;
Libretto digitale, Biblioteca Nazionale Centrale, Firenze;
Prodotto garantito [Arte in scatola], Studio Gennai, Pisa; Museo "Nuova Era", Bari;
Poesia visualizzata e arte critica (a cura di Giancarlo Pavanello), Calusca City Lights, Milano;
Eutopia, Networking project a cura di Guy Bleus & Dre Devens, Provincial Government Buildings, Maastricht;
Rassegna 1995-1997, Accademia d'Europa, Roma;
Poésies et Frontières, CCAS L'Annonciata, Menton (France);
A Camillo Sbarbaro, Villa S. Giacomo, S. Margherita Ligure;
Les Ambassadeurs (a cura di Julien Blaine), Ventabren Art Contemporain, Ventabren (France);
II Mostra Euro-Americana de Poesia Visual, Gallery of SESC, Bento Gonçalves (Brasil);
Prima Biennale Costituente, Museo Comunale, Veroli;
Derivando/Deviando, Chiostro San Francesco, Alatri.

 

1998:
Suite elettrografica [personale], Teatro dei Contrari, Roma;
Musica e no (a cura di Eugenio Miccini), Complesso Santa Maria della Scala, Siena; Palazzo Ducale, Mantova;
Akenaton - Doc(k)s Exhibition, Ecole Supérieure des Arts et de la Communication, Pau (France);
Cravatta d'Artista ai Quattro Venti (a cura di T. Binga, A. Cochetti, M. Lunetta), Galleria "Il Gabbiano", La Spezia;
Poesia Totale, 1897-1997: dal colpo di dadi alla poesia visuale, a cura di Enrico Mascelloni e Sarenco, Palazzo della Ragione, Mantova;
I poeti al mare, Club "Il Corbezzolo", Porto Pozzo, Santa Teresa di Gallura, Sardegna;
La città museo 3, Arte Contemporanea Transeuropea (a cura di F. Gismondi), Museo Civico, Boville Ernica;
Mail Art Italia, Museo Internazionale dell'Immagine Postale, Belvedere Ostrense;
Playgraphies (con T. Binga e L. Pignotti), Galérie Satellite, Parigi;
Musica e no (a cura di Eugenio Miccini), Biblioteca Nazionale Centrale, Tribuna Dantesca, Firenze;
Poeti del vedere (a cura di Alessandro Benfenati e Gian Paolo Roffi), Centro di Poesia Contemporanea, Aula Carducci dell'Università, Bologna;
L’infinito è finito, Lavatoio Contumaciale, Roma;
Intermedia: hommage à Dick Higgins (a cura di S. Ferré), Reg’Art, Lyon;
Attraversamenti, ripensamenti, utopie, Ex Convitto Nazionale, Veroli.

 

2000:
Corpi di poesia, libri e oggetti di poesia concreta, visiva e fonetica – 1950/1975, Fiera del Libro, Lingotto, Torino;
2001: l’immagine della parola (a cura di Valeri Dehò), Galleria Spazia, Bologna 2000;
MM – Anno DiVino (a cura di Anna Cochetti), Palazzo Balleani, Jesi, e Jolly Hotel Midas, Roma;
Esercizi di stile, Palazzina delle Arti, La Spezia;
Museo Epicentro, VII° Esposizione, Gala di Barcellona, Pozzo di Gotto ( 24 settembre 2000).

 

2001:
Leonardo in action & poetry (Museo Ideale, Vinci 2001);
Playgraphies 2 (con Binga e Pignotti), La Cuba d’Oro, Roma;
Playgraphies 3 (con Binga e Pignotti), Parco Letterario De Sanctis, Chiesa dell’Annunziata, Calitri 2001;
InNaturalmente, Villa Benzi Zecchini, Caerano San Marco (TV);
Le dernier festival®, V.A.C., Le Moulin de Ventabren (France) ;
Esercizi di stile, Museo Civico d’Arte Moderna, Senigallia;
Omaggio a Marinetti, a cura di T. Binga e M. D’Ambrosio, Lavatoio Contumaciale, Roma;
Hommage à Marinetti, a cura di T. Binga e M. D’Ambrosio, Galerie Satellite, Paris;
Mostra Dossier: il deposito Paolo Della Grazia e l’Archivio di Nuova Scrittrura, Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, Archivio del ‘900, Rovereto;
Ricerche Contemporanee, VI Rassegna Nazionale Arti Visive: Pueri et Magistri, a cura di Leo Strozzieri, Chiesa di San Domenico, Pianella;
Tyylin muunnelmia – Jean A. D. Ingresin teoksesta «Mademoiselle Rivière», Vitasaaren kirjaston galleria, Viitasaari (Finland);
Tyylin muunnelmia – Jean A. D. Ingresin teoksesta «Mademoiselle Rivière», Äänekosken kirjaston Hoikkassali, Äänekoski (Finland);
Mail Art, rassegna internazionale a cura del Centro Culturale “Il Campo”, Galleria Civica d’Arte Contemporanea, Termoli;
Veus en paper / voices on paper, in «Proposta 2001, festival internacional de poesies + polipoesies», Galeria H2O, Barcelona.

 

2002:
Omaggio a Palazzeschi, mostra di artisti contemporanei con un intervento di poesia sonora di Giovanni Fontana, Lavatoio Contumaciale, Centro d’informazione culturale diretto da T. Binga, Roma;
Omaggio a Marinetti, a cura di Tomaso Binga e Matteo D’Ambrosio, Caffè storico letterario “Giubbe Rosse”, Firenze; Galleria “Angelus Novus”, L’Aquila;
Art Fuku Masu, a cura di Seiji Shimoda, Ginza Shopping street, Nagano (Japan);
Sapore di Mare, progetto di Ruggero Maggi (presentazioni di Cinzia Bollino e Matteo Mazzato), Palazzina Liberty, Milano;
Playgrafie in fieri (con T. Binga e L. Pignotti), Galleria Paola Verrengia, Salerno;
Esercizi di stile, Art Center GHL, Middelburg (Olanda);
Esercizi di stile, Museo Nuova Era, Bari;
Esercizi di stile, Famagusta Gate Cultural Center, Nicosia (Cipro);
Esercizi di stile, Biblioteca Alexandrina, Alessandria d’Egitto;
Opere d’artista all’asta, Liceo Artistico di Ripetta, Roma;
I mutamenti dell’arte, Lavatoio Contumaciale, Centro d’informazione culturale diretto da T. Binga, Roma;
Imaginàrios de ruptura – Poéticas visuais, Instituto Piaget, Campus Académico de Almada (Portugal);
Il corpo come scrittura, Lavatoio Contumaciale, Roma;
Non solo libri (a cura di Ruggero Maggi), “Contemporanea”, Fiera di Forlì, Forlì;
Urla se nessuno ti sente, Associazione Culturale “Il Guado”, Vaprio D’Adda.

 

2003:
Risonanze, Carte d’Arte (mostra personale), Catania;
Esercizi di Stile, Istituto Italiano di Cultura, Toronto (Canada);
Trans’Art 2003, De l’argile au laser, Salon de Mai, Maison de Gascogne, Auch (France) ;
Soirée Cycliste (a cura di Giancarlo Pavanello, con la collaborazione di Tomaso Binga), Lavatoio Contumaciale, Roma;
Brain Academy Apartment, La Biennale di Venezia. 50esima Esposizione Internazionale d’Arte, Venezia;
Ad libitum. Musica da vedere, Palazzina delle Arti, La Spezia;
Ad libitum. Musica da vedere, Centro multimediale “Dialma Ruggiero”, Fossitermi, La Spezia;
Centri Romani Ricerca Arte Contemporanea (C.R.R.A.C.), Archivio Menna/Binga, Roma;
Libri oggetto – Libri d’artista in ri-vista, Biblioteca Civica “Alberto Geisser”, Torino;
Terza Biennale del Libro d’Artista, Biblioteca Comunale, Cassino;
Marinettiana, Palazzina delle Arti “Lucio R. Rosaia”, La Spezia;
L’arcobaleno degli angeli, Palasport, San Giuliano di Puglia;
Költők, írók rajzai, fotói… , 2B Galériàban, Budapest.

 

2004:
Elettrografie e altre scritture, Galleria Angelus Novus, L’Aquila (personale);
Ad libitum. Musica da vedere, Verifica 8+1, Venezia Mestre;
Il libretto digitale. Cento idee in cento libretti, Foyer Centro Allende, La Spezia;
Voolare, Palazzina delle Arti, La Spezia;
Poesia Totale, a cura di Enrico Mascelloni e Sarenco, Studio Brescia Arte Contemporanea, Brescia;
Marinettiana, Museo Comunale d’Arte Moderna, Senigallia [16 – 30 ottobre];
Il non gruppo. Testi-immagine a Roma negli anni Sessanta (a cura di Mirella Bentivoglio), Biblioteca Angelica, Roma;
Il non gruppo. Testi immagine a Roma negli anni Sessanta (a cura di Mirella Bentivoglio), Galleria Miralli, Palazzo Chigi, Viterbo.

 

2005:
Corpo a corpo. Turi Sottile e i poeti (a cura di Enrico Lombardi e Maria Teresa Ciammaruconi), Galleria Lombardi, Roma;
Corpo a corpo. Turi Sottile e i poeti (a cura di Maria Teresa Ciammaruconi), “Biblioteca Ensa Morante”, Ostia (Roma);
Marinettiana, Chiesa romanica di Santa Maria, Vezzano Ligure, 28 maggio – 12 giugno;
Esercizi di stile, Chiesa romanica di Santa Maria, Vezzano Ligure, 10 – 19 settembre 2005;
Scents:Locks:Kisses (a cura di Guy Bleus), Kunstecentrum, Hasselt (1 ottobre 2005 – 8 gennaio 2006);
KONX OM PAX (omaggio a Giacinto Scelsi), CAMeC (Centro Arte Moderna e Contemporanea), La Spezia (novembre 2005);
L’arte per la vita, Biblioteca Comunale, Cassino (dicembre 2005)
Libretto digitale. Cento idee in cento libretti (omaggio a Mauro Manfredi), Galleria di Palazzo del Carmine, Caltanissetta (10-21 aprile 2005);
Poesie in ri-vista, Biblioteca A. Geisser, Torino (8-28 febbraio 2005);
AB - OVO, IMAF7, "MAS" Gallery, Odžaci, Serbia (05 August – 30 September 2005).

 

2006:
Poeti XXL a Chiari. Maestri europei della Poesia Visiva, Villa Mazzotti, Chiari (Brescia);
Liberolibrodartistalibero 3, Terza edizione biennale del Libro d¹artista, Museo Archeologico Statale di Spoleto, Spoleto [02 aprile – 07 maggio 2006];
Solitudo + solitudo = solitudines, Galleria “L’arte è …”, Calcata [tavola double face, cm 55x55,  maggio 2006];
Liberolibrodartistalibero 3, Terza edizione biennale del Libro d’artista, Centro azienda Arte contemporanea Bannata, Piazza Armerina, Enna [14 luglio – 05 agosto 2006];
Oinos oinos - wine wine, a cura di Stathis Chrysikopoulos, Papermill “Ladopoulos”, Patras [luglio-agosto 2006];
Oinos oinos - wine wine, a cura di Stathis Chrysikopoulos, Evagoras & Kathleen Lanitis Foundation, Municipality of Lemesos, Cyprus [novembre 2006];
Bye Bye Video. Trent’anni di ricerca nella vieoarte-poesia, video selezionati da Manuela Corti, Daniela Rossi, Tomaso Binga, Enzo Minarelli, “Romapoesia 2006”, Lavatoio Contumaciale, Roma (28 ottobre 2006);
Arte di sera 1. Riproposizione della rassegna Bye Bye Video. Trent’anni di ricerca nella vieoarte-poesia, Sala Conferenze della Fondazione Filiberto Menna, Salerno (3 novembre 2006);
50 Years Of Concrete Poetry, a cura di Clemente Padin e Boek 861, Meeting at the Stuttgart University,  Stuttgart (23 - 26 novembre 2006);
Anteprima di BI.MA. 1 [Prima Biennale Internazionale d’Arte di Malindi], Fabbrica EOS, Milano (27 novembre, 2006)
Prima Biennale Internazionale d’Arte di Malindi, a cura di Eric Girard-Miclet, FN Center, Malindi, Kenya (29 dicembre 2006–31 gennaio 2007);
Arte/Scienza di Pace, nell’ambito del 1°Meeting “Le scuole fanno scuola”, Palazzo dell’Arte Antica, Roma (12-13 dicembre, 2006);
Les mots en vue, Yacht Club, Monte Carlo (con T. Binga e L. Pignotti, 13 dicembre 2006).

 

2007:
Viaggio nella parola, Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia, La Spezia [16 febbraio – 11 marzo 2007];
Para Stamp, Four Decades of Artistamps from Fluxus to the Internet, Museum of Fine Arts, Budapest [23 marzo – 24 giugno 2007];
Ad libitum, Neues Rathaus, Bayeruth (Germania) [05 – 27 aprile 2007];
Incontri d’Arte Contemporanea – XIII Ed. – Arte/Scienza di pace, a cura di Anna Cochetti, MUDITAC/Majorana, Roma [12 – 20 maggio, 2007];
Tra-dizione, Fondazione Banca del Monte Domenico Siniscalco Ceci, Foggia [05 maggio – 08 giugno 2007];
Né servi né padroni, “Creativa 2007”, Comune di Rignano sull’Arno [8,9,19 giugno 2007];
Per parole e immagini. Tra poesia visiva ed espressioni segniche, a cura di Vittoria Coen, MAGI900, Pieve di Cento [14 settembre 2007 – 13 gennaio 2008];
L’ora del tempo, Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia [03 – 29 novembre 2007];
Alfabeti, Studio Brescia, Ospitaletto (Brescia) [10 novembre 2007 – 28 febbraio 2008];
Invito a una collezione, Galleria d’arte contemporanea “Il Gabbiano”, La Spezia [01 dicembre 2007 – 10 gennaio 2008];
Archivio del Libro d’Artista Città di Cassino, Centro Commerciale “Gli Archi”, Cassino [15 dicembre 2007 – 13 gennaio 2008];
Immagini d’acqua, Sala della Ragione, Anagni [con Fernando Rea – 22 dicembre 2007].

 

2008:
Scrittura come costruzione del discorso. Mini-opere dagli Archivi La Cuba d’Oro” e “Menna/Binga”, Lavatoio Contumaciale, Roma [07 febbraio 2008];
Seiren, mostra personale, Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia [09 febbraio – 03 marzo 2008];
Elogio della bugia, Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia [08 marzo – 03 aprile 2008];
Tandem, a cura di Ivana D’Agostino e Loredana Rea, Villa Comunale, Frosinone [15 marzo – 02 aprile 2008];
Books & Books, a cura di Anna Guillot, Mediateca Comunale “La Casa di Giufà”, Enna [15 – 29 marzo 2008];
Tandem, a cura di Ivana D’Agostino e Loredana Rea, Antico Ospedale dei Battuti, San Vito al Tagliamento [12 aprile – 04 maggio 2008];
Segni/Disegni. Appunti d’arte, Studio Arte Fuori Centro, Roma [22 aprile – 16 maggio 2008];
Creativa 2008, a cura di Franco Piri Focardi, Comune di Rignano sull’Arno [maggio 2008];
Tandem, a cura di Ivana D’Agostino e Loredana Rea, Galleria 3D, Venezia – Mestre [10 maggio – 01 giugno 2008];
Enzo Miglietta e il Laboratorio di Poesia di Novoli, a cura di Salvatore Luperto, Palazzo Marchesale Del Tufo, Matino [18 maggio – 15 giugno 2008];
La parola mostra il suo corpo. Forme della verbovisualità contemporanea, a cura di Adriano Accattino, Lorena Giuranna, Giancarlo Plazio, Museo della Carale Accattino, Ivrea [31 maggio – 29 giugno 2008];
Tandem, a cura di Ivana D’Agostino e Loredana Rea, Galleria Limiti inchiusi, Campobasso [14 giugno – 05 luglio 2008];
Elogio della bugia, a cura di Mara Borzone, Sakros Arte Contemporaea, Carrara [vernissage, 01 agosto 2008];
Tandem, a cura di Ivana D’Agostino e Loredana Rea, Corte Valenti, Garbagnate Milanese [13 – 28 settembre 2008].
Tandem, a cura di Ivana D’Agostino e Loredana Rea, Galleria Maffei Arte Contemporanea, Viareggio [11 – 31 ottobre 2008];
Libri oggetto, Biblioteca Civica Castello Della Rovere, Vinovo (TO) [Mostra di libri d’artista dell’Archivio della rivista “Offerta Speciale”, 27 ottobre – 10 novembre 2008];
Mátenme porque me Muero. 60 años con derechos humanos, EST 93 Rosario Castellanos, Città del Messico.

 

2009:
Viaggio nella Parola|Journey into the Word, Studio Gennai, Pisa [10 gennaio - 11 febbraio 2009];
La libertà nell’arte, Museo della Carale Accattino, Ivrea [6 febbraio – 22 marzo 2009];
Arte in forma di libri, Abbazia Greca di San Nilo, Sale della Antica Tipografia, Grottaferrata [24 aprile – 10 maggio 2009];
Il libro cuore, Galleria il Gabbiano, La Spezia [24 aprile – 23 maggio 2009];
Edizioni Eos. Libri d’artista e Rivista d’artista. 1996-2008, mostra a cura di Alessandro Soldini, Biblioteca Salita dei Frati, Lugano [18 aprile – 06 giugno 2009];
Poesia Visiva: Italian concrete and visual poetry of the 1960s and 1970s, University Art Gallery, Sidney [17 marzo – 19 luglio 2009];
Omaggio a “Lotta Poetica”. 74 artisti e una rivista, Fondazione Berardelli, Brescia [16 maggio – 30 settembre, 2009];
Il libro cuore, Studio Gennai Arte Contemporanea, Pisa [06 – 30 giugno 2009];
Dix ans / Cent ans après, collettiva a cura di Paolo Guzzi, Galerie Satellite, Paris [28 settembre – 3 ottobre 2009];
Di archivio in archivio: libri d’artista, a cura di Loredana Rea, Bibliopoint Alberto Savinio, Roma  [ottobre 2009];
Poeti d’Europa, Galleria della Fondazione Sarenco, Salò [26 settembre – 30 novembre 2009];
Poeti d’Europa, Galleria Adriano Parise Editore, Colognola ai Colli [26 settembre – 30 novembre 2009];
VI Biennale del libro d’Artista Città di Cassino, Biblioteca Comunale “Pietro Malatesta”, Cassino [14 novembre – 04 dicembre 2009].

 

2010:
Testi e pre-testi, Fondazione Berardelli, Brescia [antologica, 19 dicembre 2009 – 31 marzo 2010];
Scrittura come costruzione del discorso, opere di Cosimo Budetta, Bruno Conte, Giovanni Fontana, Salvatore Giunta, Lavatoio Contumaciale, Roma [vernissage 19 febbraio 2010];
Linguagens d’escrita(s), GaleriaMunicipal de Arte, Abrantes (Portugal) [20 marzo – 16 aprile 2010];
Museo Epicentro, Gala di Barcellona, Pozzo di Gotto, (Messina) [VII° Esposizione, 10 - 24 settembre 2000];

Altri volumi. Libri d’artista della collezione della Fondazione Berardelli, Biblioteca Civica Queriniana, Brescia [2-30 ottobre 2010];
Poesia visiva oggi?, a cura di Davide Argnani, Sala Menouno del Mega-Forlì, Forlì [9-21 ottobre 2010];
Biennale d’arte di Malindi. Temporary exhibition italiana, Museo MAGI 900, Pieve di Cento [ottobre 2010];
La luna e i falò, Sakros Arte Contemporanea, Carrara [20 novembre – 18 dicembre 2010];
Libri d’Artista, Centro Espositivo Museale San Michele degli Scalzi, Pisa.

 

2011
Artist’s Books from Italy, Universidad Centroccidental Lisandro Alvarado, Auditorio Ambrosio Oropeza – U.C.L.A., Barquisimeto – Venezuela [24/31 marzo 2011];
Di-Segni poetici, a cura di Salvatore Luperto e Anna Panareo, Museo Arte Contemporanea Luigi Gabrieli, Palazzo Marchesale Del Tufo, Matino;
Over Forty, a cura di Loredana Rea, Studio Arte Fuori Centro, Roma [28 giugno – 15 luglio 2011];
Habeas Corpus, Biennale di Venezia, Padiglione Italia (a cura di Vittorio Sgarbi), Palazzo Venezia, Roma [24 giugno – 22 Settembre];
L’idea del marmo, Il Gabbiano Arte Contemporanea, La Spezia, novembre 2011;
La luna e i falò, Marcantoni Arte Contemporanea, Pedaso [17 dicembre 2011 – 01 gennaio 2012];
In libertà. Libri d’artista. Percorsi tra esperienze contemporanee, Studio Gennai, Biblioteca Universitaria di Pisa, Università di Pisa, Pisa, 2011.

 

2012
Giovanni Fontana “…che digerisce l’anima”, a cura di Mauro Carrera, Marcantoni Arte Contemporanea, Pedaso [mostra personale; 31 marzo – 30 aprile 2012];
Exposition-Hommage a Joel Hubaut, Group show, Librairie La Mazarinne, Paris [08-22 marzo 2012, Edition AKENATON, a cura di Francis Flandrin  et Pierre Durieu] ;
La luna e i falò, Il Gabbiano Arte Contemporanea, La Spezia [24 marzo- 26 aprile 2012];
Controcorrente, a cura di Marco Bazzini e Melania Gazzotti con la collaborazione di Nicole Zanoletti, Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci, Prato [22 aprile – 17 giugno 2012];
Palabras Imagenes y otros textos, Museo de Arte Moderno de Buenos Aires [marzo – maggio 2012];
La storia nell’arte – Movimenti e avanguardie da una collezione, Marcantoni Arte Contemporanea, Pedaso [27 maggio – 28 giugno 2012];
La luna e i falò, Maison Olivier, Parma;
La luna e i falò, Studio Gennai,Pisa;
Visual Poetry, Galleria del Carbone, Ferrara;
Visual Poetry, Biblioteca Civica, Porto Viro (Ro);
Piccoli, piccolissimi, anzi grandissimi – Libri di piccolo formato e libri d’artista, a cura di Fernanda Fedi e Gino Gini, Biblioteca Nazionale Braidense, Sala Maria Teresa, Milano [28 settembre – 13 ottobre 2012];
 

Giovanni Fontana ESCAPE='HTML'

2013
Cento + 1 Libri d’Artista, a cura di Fernanda Fedi e Gino Gini, Palazzo Trinci, Foligno [13 aprile – 06 maggio 2013];
Jean Cocteau et les mots, a cura di Mauro Carrera e Elena Fermi, Maison du livre, Bécherel [20 maggio – 20 ottobre 2013] ;
Il libro : d’arte e d’artista, a cura di Carmine Siniscalco, Beit Ha’ir, Museo di Cultura Urbana, Tel Aviv-Jaffa [ottobre 2013] ;
Inton’action, Rencontres internationales de poésie et d’art d’action, Databaz – Centre d’art intermédia, Angoulême (France) [04-27 ottobre 2013] ;
Distillati d’Arte Contemporanea, 25 artisti per il Museo delle Genti d’Abruzzo, a cura di Roberto Rodriguez, Pescara 2013 [Aurum, Sala degli Alambicchi, 09-21 novembre; Museo delle Genti d’Abruzzo, 23 novembre – 01 dicembre].

GIOVANNI FONTANA / CHANSONS POUR CAVELLINI

 ESCAPE='HTML'
Chansons pour Cavellini ESCAPE='HTML'
Giovanni Fontana - Chanson pour Cavellini ESCAPE='HTML'

 

2014
Visual Poetry. L'avanguardia delle neoavanguardie. Mezzo secolo di Poesia visiva, Poesia Concreta, Scrittura Visuale, a cura di Giosuè Allegrini e Lara-Vinca Masini, Castello Visconteo, Pavia, 15 febbraio-23 marzo 2014;
Il Tempo tra Misura e Riflessione, 1994/2014  Arte Contemporanea 20, a cura di Anna Cochetti, MUDITAC, Liceo Scientifico Statale “Ettore Majorana”, Roma [29 marzo – 5 aprile 2014];
Les enfants de Guillaume Apollinaire et de la Méditerranée, FondationSaint-John Perse, Cité du Livre, Aix-en-Provence [con Agrafiotis, Blaine, Ferrando, Pey] ;
Active Silence, Galleria Dzialan, Varsavia [17 aprile – 10 giugno 2014] ;
Dalla Poesia Concreta alla Poesia Visiva, a cura di Calogero Barba, Arionte Arte Contemporanea, Catani [03-31 maggio 2014];
Belle parole. Poesia visiva e altre storie tra arte e letteratura, a cura di Valerio Dehò, Galleria Carifano, Palazzo Corbelli, Fano, 30 aprile-28 giugno 2014;
Rigorosamente Libri. Libri d’artista e libri oggetto dalla Fondazione Berardelli, a cura di Vito Capone e Maddalena Carnaghi, Fondazione Banca del Monte, Foggia [cinque libri d’artista + due tavole; 10 maggio – 30 giugno 2014];
Aktywna cisza / Active Silence, Galeria Działan, Warszawa (Poland), a cura di Fredo Ojda e Grzegorz Borkowski [contiene Silence; 17 aprile – 10 giugno 2014]; 
Edizioni Geiger (1967-1979) – Sperimentazione permanente, Biblioteca Classense, Ravenna [17 maggio – 21 giugno, 2014];
Progetto XXI. La scrittura visuale / La parola totale, a cura di Giuseppe Morra, Museo Nitsch, Napoli [Poesia visuale e Firenze e Roma, 18 dicembre 2014 – 15 gennaio 2015];
INI-Alchimie du signe, Salon du Vieux Colombier, Mairie du VI arrondissement, Paris [08 dicembre 2014 – 03 gennaio 2015] ;
El paisatge del futur, Galeria Lola Ventòs, Figueres [02-14 settembre, 2014];
Artistamps, Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia [11 ottobre - 27 novembre 2014].


2015
Fuoripagina, a cura di Pasquale Fameli, Museo di Arte Contemporanea del Novecento, Monsummano Terme [07 marzo – 02 giugno 2015];
eXempla Liber. Il libro d'artista dagli anni '60 alla web-Poetry, Palazzo Toledo, Pozzuoli [20 marzo - 30 maggio 2015];
Exposition Dernier Télégramme, BMF Centre-Ville, Limoges [Vernissage-action, 2012 marzo 2015];
Arte in Arti e Mestieri, 15a Edizione, Fondazione Scuola di Arti e Mestieri « F. Bertazzoni », Arti Grafiche Bottazzi & C., Suzzara (MN) [06 settembre – 04 ottobre] ;
Sguardi sonori, Macro – Pelanda Factory, Roma [con azioni al vernissage];
C’è OCCHIO e OCCHIO, Galleria “Il Gabbiano” arte contemporanea, La Spezia [10 ottobre – 21 novembre 2015];
Vitamine, a cura di Carlo Palli e Laura Monaldi, Museo Novecento, Firenze (18 settembre 2015); GAMC, Viareggio (11 ottobre 2015); MART, Rovereto (8 novembre 2015); Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci (13 dicembre 2015);
Percorsi d’Arte Contemporanea – 37 artisti per il Museo delle Genti d’Abruzzo, a cura di Roberto Rodriguez, Museo delle Genti d’Abruzzo, Pescara 2015.

 

2016
C’è occhio e occhio, Museo Mandralisca, Cefalù [17 marzo – 26 aprile 2016];
Vitamine, a cura di Carlo Palli e Laura Monaldi, Villa Caruso Bellosguardo, Lastra a Signa (3 aprile 2016); Bosco dei Poeti, Dolcè (15 maggio 2016); Spazio d’Arte Alberto Moretti / Schema Polis, Carmignano (26 giugno 2016); CAMeC, La Spezia (24 settembre 2016);
«Resine» I colori le immagini le parole. 1972-2015, Museo d’Arte di Palazzo Gavotti, Savona [06 febbraio – 20 marzo 2016];
Rigorosamente libri – Libri d’artista, libri oggetto e libri d’arte dell’Archivio Carlo Palli, Fondazione Banca del Monte di Foggia, Foggia [07 maggio – 11 giugno 2016];
Viva l’Italia, Arte italiana del XX e XXI secolo, Galleria Civica di Bratislava, Palazzo Palffy, Bratislava [15 giugno – 2 ottobre, 2016];
Percorsi d’arte contemporanea – 15 sale per 15 artisti, a cura di Roberto Rodriguez, Museo delle Genti d’Abruzzo, Pescara [1 luglio – 3 dicembre 2016];
In memory of Joseph Beuys, Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia [15 ottobre – 17 novembre 2016];
Artisti in soccorso, Asta benefica per i comuni terremotati di Amatrice e Arquata del Tronto, Fondazione delle Genti d’Abruzzo, Pescara [23 ottobre 2016 – 1° sessione];
Otto sguardi contemporanei, a cura di Mauro Carrera, Casa Museo “Vasco Montecchi”, Castagneto di Baiso (RE) [22 ottobre – 30 dicembre 2016];
Fuoripagina - La collezione Roffi, a cura di Pasquale Fameli, Galleria “Il Gabbiano”, La Spezia [19 novembre 2016 – 05 gennaio 2017].