FONTANA'S VIDEOS

 

 

 

 

 

 

 

 

Giovanni Fontana

VIDEOGRAFIE

 

1. Audiovisivi semplici:

- Infrenabile Notte (1978);

- Primavera/Acquario (1979);

- Noi il Minotauro (1982);

- Figure (1989);

- Apocalypse (1994).


2. Videopoesia:

- Conoscenza sottile/sottile inganno 1, prod. Poiesis, [Video 2000], 1984;

- Conoscenza sottile/sottile inganno 2, prod. Poiesis, [Video 2000], 1985;

- Improvvisa improvvisazione, prod. Poiesis, [Video 2000], 1985;

- Conoscenza sottile/sottile inganno 3, prod. Poiesis, [Video 2000], 1987;

- Apple Poem , prod. Poiesis, [VHS], 1998;

- Nuvolari, prod. “Hermes Intermedia” [testo e voci di G. Fontana, musica di Valerio Murat, video di Antonio Poce] (2005);

- Coppi, prod. “Hermes Intermedia” [voci di G. Fontana,  G. Gemini e altri, musica di Valerio Murat, video e testo di Antonio Poce] (2006);

- Visez au coeur, prod. “Hermes Intermedia” [voci di G. Fontana e altri, musica di Valerio Murat, video di Antonio Poce] (2006);

- Sirene e incanti, prod. “Hermes Intermedia” [testo e voce di Giovanni Fontana, musica e immagini di Antonio Poce];

- Diavolo/Figura, prod. “Hermes Intermedia” [voce di G. Fontana, testo di Elmerindo Fiore, musica di Giampiero Gemini, video di Antonio Poce] (2008);

- Venti e zero cinque, [testo e voce di Giovanni Fontana, musica e immagini di Antonio Poce, elaborazione elettronica Valerio Murat] (2009);

- iCaroballa, prod. “Hermes Intermedia” [testo Nanni Balestrini, voci Nanni Balestrini e Giovanni Fontana, musica Luca Salvadori, video Giovanni Fontana] (2009);

- Pnemastolfo, prod. “Hermes Intermedia” [testo e voce di Giovanni Fontana, musica e video Antonio Poce, realizzazione nastro magnetico di Valerio Murat] (2009);

- Trentunesimo sparo, testo poetico e voce di Giovanni Fontana, musica di Alessandro Cipriani, video di Giulio Latini, 2009;

- Fotodina(ni)mismo, prod. “Hermes Intermedia” [testo e voce di Giovanni Fontana, musica di Ennio Morricone, video di Antonio Poce, realizzazione nastro di Valerio Murat], 2009;

- Berruti, prod. “Hermes Intermedia” [testo e voce di Giovanni Fontana, musica di Valerio Murat e Antonio Poce, video di Antonio Poce], 2009;

- Habeas corpus, prod. “Hermes Intermedia” [testo e voce di Giovanni Fontana, seconda voce Rikka Kosola, musica di Valerio Murat, video di Antonio Poce], 2011;

- Nodi del tempo, prod. “Hermes Intermedia” [testo, voce e video di Giovanni Fontana, musica di Luca Salvadori], 2014;

- Fecero un deserto e fu chiamato pace, prod. “Hermes Intermedia” [testo e voce di Giovanni Fontana, musica di Valerio Murat, video di Antonio Poce], 2014;

- Sguardo, prod. “Hermes Intermedia” [testo e voce di Giovanni Fontana, musica di Giampiero Gemini, video di Antonio Poce], 2014;

- Tiro al bersaglio, progetto poetico di Giovanni Fontana, da "Revolverate" di Gian Pietro Lucini, immagini e voce di Giovanni Fontana, elaborazione audio-video di Diego Capoccitti, 2015.


3. Selezione di videofilm e film in DVD:

- Espèces Nomades, Realizzazione di Françoise Dugré e Richard Martel, Prod. Le Lieu, Canada (1987);

- Le Voci della Scrittura, di Antonello Capurso e Giorgio Weiss, Prod. RAI, Dipartimento Scuola Educazione (1988);

- Videor 1, Diretto da Elio Pagliarani, Realizzazione di Orazio Converso, Prod. La Camera Blue, Italia (1988);

- Videor 2, Diretto da Elio Pagliarani, Realizzazione di Orazio Converso, Prod. La Camera Blue, Italia (1989);

Videor 3, Diretto da Elio Pagliarani, Realizzazione di Orazio Converso, Prod. La Camera Blue, Italia (1989);

- Interzone, Realizzazione di Richard Martel e Nathalie Perrault, Prod. Les Editions Intervention, Canada (1992);

- Artist report, Realizzazione di Seiji Shimoda, Prod. Shimoda, Giappone (1994);

- Perforium, Realizzazione di Gyorgy Galantai, Prod. Artpool, Ungheria (1995);

- NIPAF 95, Realizzazione di Seiji Shimoda, Prod. Nipaf E.C., Giappone (1995);

- Poésies et frontières, Realizzazione di Eric Blanco, Prod. CCAS, Francia (1997);

- Tot Brossa, film scritto e diretto da Sarenco, Archivio del cinema e del video d'artista, Italia (1997/98);

- Harta performing 4-30 / 1-98, Commonpress of Italian Performing Arts, a cura di Nicola Frangione, Ed. Harta Performing, Italia (1998);

- Musica e no, mostra a cura di Eugenio Miccini, videocatalogo realizzato da Piero Matarrese, Digital Videoart Verona, Italia (1998);

- Poesia Totale, mostra a cura di Enrico Mascelloni e Sarenco, videocatalogo di Piero Matarrese e Pierpaolo Murru, Digital Videoart Verona, Italia, 1998;

- Parole in libertà continuing, Paula Claire presenting work by Gino Severini, Carlo Belloli, Giovanni Fontana, Mirella Bentivoglio, Alberto Faietti, Paula Claire at the “Estorick Collection of Italian Art”, London, Ed. Int. Sound & Visual Poetry Archive, Oxford, 1999;

- Viatge a la Polinèsia, Volume XXIV: Poesia a la vista: videopoesia, videoperformance, Propost, Centre de Cultura Contemporània de Barcelona, Barcelona, 1999;

- Poésie en action, DVD-Rom, a cura di Philippe Castellin e Jean Torregrosa, allegato al n° 29/33 di “Doc(k)s”, Ed. Akenaton, Ajaccio, 2003;

- Varianti. Suono, parola, immagine, DVD, video Leonardo Vecchi, montaggio Rodolfo Canaletti, Teatro San Matteo, Piacenza, 2004;

- Chorus, video di N. Ricciardulli e G. Kristensen, Itinerari Armonici / Angelus Novus, L’Aquila 2004;

- John Giorno. Voices in your head, riprese e montaggio video di Antonio Poce, Centro Hermes, Ferentino 2004;

- 5th International Krikri Festival of Polypoetry, DVD 4/5, TVF, ArtvideoTV, Gent, 2006;

- Fluxus & Happening Friends, camera Jean-François Boudreault, Georges Sheedy, Odile Tremblay; montaggio Paul Brunet; DVD PAL, prod. Le Lieu, Centre en Art Actuel, Québec, 2007;

- Giovanni Fontana - Electronic and sound mask, National Review of Live Art, Glasgow – University of Bristol, 2007;

- I prati del paradiso, di Aldo Palazzeschi, musica di Giancarlo Cardini; Giovanni Fontana, voce recitante, Studio audio-digitale Daniele Palermini, 2009;

- La caravane de la parole, realizzazione di Jean-François Dugas, DVD NTSC, Prod. Le Lieu, Centre en art actuel, Québec, 2009 [primo DVD, allegato al volume La caravane de la parole : performance sonore / Poésie /Art action, coordinamento Richard Martel, Inter éditeur, Québec, 2009];

- La caravane de la parole, realizzazione di Jean-François Dugas, DVD NTSC, Prod. Le Lieu, Centre en art actuel, Québec, 2009 [secondo DVD, in confezione autonoma];

- Giovanni Fontana – Elektronkabaret, National Review of Live Art, Glasgow – University of Bristol, 2009;

- Creazione improvvisa, registrazione del concerto del 26 giugno 2009 tenuto al Conservatorio di Frosinone [testi di autori futuristi scelti da Giovanni Fontana; Eugenio Colombo, sassofoni e flauto; Max Bettazzi, sassofoni; Ettore Fioravanti, batteria; Mario Saccucci e Joy Grifoni, contrabbasso; Giovanni Fontana, performer], a cura del Dipartimento Jazz del Conservatorio “Licinio Refice”, Frosinone.

- La poesia è di casa. Luci del contemporaneo. L’immagine alla parola, a cura di Marco Palladini, DVD Ediz. Sigismundus, Ascoli Piceno, 2014;

- Padrelingua, di Massimo Mori, DVD edito per l’anno dantesco 2015, Morgana Edizioni, Firenze 2015 [lettura dantesca], ISBN 88-89033-74-6;


Un video di Giovanni Fontana su testo di Nanni Balestrini
Musica: Luca Salvadori
Voci: Nanni Balestrini e Giovanni Fontana
Camera: Claudio Tofani
Produzione Hermes Intermedia, 2009

 

Giovanni Fontana - Ombra ESCAPE='HTML'

 

TIRO AL BERSAGLIO
Un progetto poetico di Giovanni Fontana
da “Revolverate” di Gian Pietro Lucini

Immagini video:  Giovanni Fontana
Elaborazione audio video: Diego Capoccitti
Voce recitante: Giovanni Fontana

Opera realizzata in occasione della presentazione del volume
“La penna d’oca e lo stocco d’acciaio” di Pier Luigi Ferro, Ed. Mimesis
Teatro Comunale Chiabrera, Savona, 30 gennaio 2015

 

 

PROGETTO XXI

LA SCRITTURA VISUALE - LA PAROLA TOTALE

photo by Pietro Previti ESCAPE='HTML'

LA SCRITTURA VISUALE / LA PAROLA TOTALE
a cura di Giuseppe Morra

MUSEO NITSCH
VICO LUNGO PONTECORVO 29/D – 80135 NAPOLI

Giovanni Fontana
performer
Massimiliano Cerroni
live electronics

PAROLE IN LIBERTÀ
Fortunato Depero, Canzone rumorista, 1916
Giacomo Balla, Paesaggio+temporale, 1915
Filippo Tommaso Marinetti, Dune, 1914
Francesco Cangiullo, Canzone pirotecnica, 1915

VOCALITÀ E SCRITTURA
Arrigo Lora Totino, Io e gli altri, 1970
Arrigo Lora Totino, Poema in “l” con finale in “r”, 1983
Arrigo Lora Totino, Poema in “gh”, 1984
Corrado Costa, I due passanti, 1964
Emilio Villa, Comizio Millenovecentocinquantatré, 1953
Adriano Spatola, La composizione del testo, 1971
Adriano Spatola, Boomerang, 1966
Adriano Spatola, Aviation/Aviateur, 1973/78
Giovanni Fontana, Epigenetic poem, 2003

POÉSIE SONORE
Henri Chopin, Les accidents de la glotte en mai 2004, 2004
François Dufrêne, Batteries vocales (crirythmes), 1958
Ilse Garnier, Poème action Nr. 1, 1963
Pierre Garnier, Yamamama, 1963
Bernard Heidsieck, Vaduz, 1974

CONCRETISMO INTERNAZIONALE
Haroldo De Campos, Nascemorre, 1958
Augusto De Campos, Uma vez, 1957
Decio Pignatari, Beba Coca Cola, 1957
Vaclav Havel, Estraniazione, 1964
Vaclav Havel, Vita culturale, 1964
Vaclav Havel, Situazione complicata, 1968
Bohumila Grögerova & Josef Hiršal, Lite, 1960
Bohumila Grögerova & Josef Hiršal, Egoismo, 1962

GIOVANNI FONTANA
Poliartista, performer, autore di “romanzi sonori” è intervenuto in centinaia di festival in Europa, in America, in Oriente. È autore di numerose pubblicazioni in forma tradizionale e multimediale. Il suo primo libro è il testo-partitura Radio/Dramma (Geiger, 1977), l’ultimo Déchets (Dernier Télégramme, 2014). Con Questioni di scarti (Polìmata, 2012) ha vinto il Premio Feronia 2013. Teorico della poesia epigenetica, ha scritto numerosi saggi, tra i quali La voce in movimento (Harta performing, 2003 – con CD) e Poesia della voce e del gesto (Sometti, 2004). Ha curato per la rivista “Il Verri” il CD Verbivocovisual. Antologia di poesia sonora 1964-2004. Ha fondato la rivista di poetiche intermediali “La Taverna di Auerbach” e l’audiorivista “Momo”. Attualmente lavora nelle redazioni di “Doc(k)s” e di “Inter-Art actuel”. È direttore di “Territori”, rivista di architettura e altri linguaggi. Ha al suo attivo oltre seicento mostre di poesia visuale. La sua attività creativa è ripercorsa nella monografia Testi e pre-testi (Fondazione Berardelli, Brescia, 2009). Ha scritto testi poetici per svariati musicisti, tra i quali Ennio Morricone e Roman Vlad.

MASSIMILIANO CERRONI
Si è formato presso il Conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone, dove ha studiato Organo, Clavicembalo e Didattica della musica. Nel 2001 si avvicina al repertorio contemporaneo, entrando a far parte della classe di Musica Elettronica di Giorgio Nottoli. Si diploma con Alessandro Cipriani nel 2005. Dal 1998 svolge attività concertistica come clavicembalista, con particolare interesse per la musica del 900, e collaborando, tra gli altri, con l’Ensemble di Musica Contemporanea del Conservatorio di Frosinone e con l’Ensemble Musica Verticale di Roma.  Come compositore, opera in ambito elettro-acustico, lavora nel teatro e nel cinema e collabora con diversi artisti nell’allestimento di lavori intermediali. Con Giovanni Fontana ha collaborato più volte. Con lui ha preso parte al festival New Territories (Glasgow 2007) e ha realizzato incisioni discografiche.

 

NODI DEL TEMPO

IN MEMORY OF DON GIUSEPPE MOROSINI

In memoria di Don Giuseppe Morosini (Ferentino, 19 marzo 1913 – Roma, 3 aprile 1944), sacerdote e partigiano italiano, condannato a morte dal tribunale tedesco e fucilato a Forte Bravetta (Roma). Medaglia d'oro al valor militare. Di lui si ricorda Roberto Rossellini nel film "Roma città aperta". 

Giovanni Fontana - Nodi del tempo ESCAPE='HTML'


Music Luca Salvadori
Text&Voice Giovanni Fontana
German text recited by Alessandro Cipriani
Assistant video editor Diego Capoccitti
Directed by Giovanni Fontana
Hermes Intermedia Production, 2014, Italy

 

 

POEMA BONOTTO

A video poem by Giovanni Fontana 
Fondazione Bonotto 
Molvena 2017
Edizione su chiave USB a cura di Patrizio Peterlini 
Testo introduttivo di Marco Maria Gazzano

Giovanni Fontana - Poema Bonotto ESCAPE='HTML'
Giovanni Fontana - Poema Bonotto ESCAPE='HTML'
Giovanni Fontana - Poema Bonotto ESCAPE='HTML'
Giovanni Fontana - Poema Bonotto ESCAPE='HTML'

Giovanni Fontana

POEMA BONOTTO
TRAMA DELLE CORRISPONDENZE 
SCHEDA SUL PROGETTO DI CALCOLO DELL’ORDITO SONORO


Singolare. Il primo impatto con la sala macchine. Sorprendente. Del tutto inaspettato. Illuminato dalla prospettiva. Impressiva. E dall’insistenza del moto. Certamente speciale. Straordinario per l’intreccio delle dinamiche. Per le forme dei congegni. Per dettagli meccanici e modalità di connessione. Strumentazioni forti. Apparecchiature in avanguardia. Seppure arcaici i principi o le finalità principali. Intenzionalmente giocate su tempi lenti. Per rinnovate qualità. Sistemi estremi e arnesi elementari. Salti a ritroso e sguardi in proiezione. Ma i pezzi ci son tutti. Anche quelli della tradizione. Accanto ai dispositivi computerizzati. Ruote. Ingranaggi. Bielle. Pulegge. Pettini. Aspi. Pinze. Licci. Aghi. Subbi. Telai. E c’è il contrasto tra le parti metalliche. Dure e brillanti. Determinate nell’azione. Trascinanti. Millimetricamente calibrate. Intransigenti nella loro geometria calcolatrice. E la flessuosità delle fibre. Passive e cortesi. Poi intrecciate. Annodate. Tese. Ordite. Tramate. Intessute. Nei loro colori. Nei loro disegni. C’è tutta una meccanica danzante. Di assi. Pistoni. Guide. Rotori. Ma soprattutto inaudito è il coro dei rumori. Accordi sonori. Che assurgono a dignità di suoni strumentali. Ho immediatamente percepito le voci delle macchine in tutta la loro gamma di frequenze. Tutte. A tutto campo. Tutte. In quella fabbrica esclusiva. Illuminata dall’energia di un pensiero utopico che guarda al lavoro indagando ogni risvolto. Manuale. Mentale. Fattuale. Creativo. Strumentale. Sensuale. Esistenziale. Operativo. Ideale. E sia economico che funzionale. Atteggiamento visionario per una diversa intelligenza del lavoro e per un lavoro intelligente. Ribaltando prospettive. Direttive su inventive estroverse. Per misure trasverse. Attrattive inverse. In un contesto che guarda al dato culturale come punto di convergenza e di equilibrio di aspettative e di sviluppi concreti. Partecipazione? Corrispondenze? Forse. Coinvolgimento visivo. Certamente. Cromatico. Concettuale. Con opere d’arte in ambienti di lavoro. Testimonianze di un percorso costruttivo. Attivo. Sostenuto in campo. Da impegno avveduto. Assolutamente voluto. Acuto. Risoluto. Nutrito d’ingegno. Ecco. Un progetto di vita? Un sostegno? In chiave di ricerca. Artistica. Ecco. Poetica. La collezione in fabbrica. Una scelta poietica? Etica? Estetica? L’azienda definisca forme e sostenga senso e sostanza di vita. Essenze e consistenze. Costrutto e fondamento. Cuore pulsante. Un tempo sogno. Ora percorso di realtà su rinnovate concezioni produttive. È lì. In quell’universo ritmico che le voci mi raccontano storie positive. Le seguo. Rispondo. Le seguo. Mi lego al coro. Rilancio in contrappunto. Mi fondo ritmicamente in armonie metalliche. In passi percussivi. Cadenze. Sfregamenti. Successioni graffianti. Tintinnii. Soffi. Sibili. Schiocchi. Cigolii. Rintraccio echi. Clamori in risonanze. Ondeggiamenti. Modulazioni. Sequenze in quattro quarti. Scambi in tre tempi. E dicono. Le macchine. Dicono. Rilancio io sulla loro voce. Ché son trame trame. Dicono. Son trame trame. Son trame trame. Dicono. Son trame trame trame. Ed ecco allora le rare tessiture. Le rare tessiture. Rare tessiture. Rare tessiture. Che rendono prezioso il canto. Coro operoso. O in tono brioso quando vola la spola. Vola la spola. Vola la spola. Ché vola la spola. Vola la spola. E quella macchina tesse. Quella macchina tesse. Quella macchina tesse. Ché l’altra tesse e intesse. Tesse e intesse. Tesse e intesse. Tesse e intesse. E arabeschi ricama. Arabeschi ricama. Arabeschi ricama. Arabeschi ricama. Nel mentre di là vola la spola. Vola la spola. Vola la spola. Vola la spola. La spola vola. E gongola. E c’è chi trottola. E ruzzola. E c’è chi arrotola. E sbozzola. E c’è chi trama. Chi tesse. Chi griffa. E chi graffa. Chi slaccia. E chi allaccia. Chi traccia. E chi taglia. Chi intreccia. E chi lega. Chi slega. Chi borda. Chi disfa. E chi sborda. Chi sgancia. Chi aggancia. E chi acconcia. E chi sfrangia. E chi arrangia. Chi fascia. Chi lascia. Chi canta in orchestra. Chi tesse. Chi griffa. Chi graffa. Chi slaccia. Chi allaccia. Chi traccia. Chi taglia. Chi intreccia. Chi lega. Chi slega. Chi borda. Chi disfa. Chi sborda. Chi sgancia. Chi aggancia. Chi acconcia. Chi sfrangia. Chi arrangia. Chi fascia. Chi lascia. Chi canta in orchestra. È maestra d’immagine. Anche. Mentre veleggia. Ecco. Guarda. Ora. Ch’è a tutto campo. Il DREAM di Yoko Ono. È là. Dream. Su. In posizione nobile. Contro uno sguardo mobile. Ch’è realtà fecondatrice. Ordinatrice. Essenziale. Ed è qui che è la matrice. Qui e là. È qui. È là. Qui e là. In flash mentali. Lampi focali. Fosfeni ideali. In baleni. In reparti. Per corridoi. Laboratori. Nelle sale delle macchine sonanti. Tra magazzini e uffici. Ché allaccia profili esistenziali. Inquadra altre figure del tempo. Per fili. Per licci. Per giri di ricci. Essenziali. Di maglie in occhielli che aprono il passo. Che bloccano i fili di trama e d’ordito. S’arrotola il filo sull’aspo. La tela. La trama. Per garze a ricamo. Per aghi. Sul subbio. Per raso o piqué. Con filato ritorto. Di passo per passo. In orbace. In organza. Passina. Navetta. Spoletta. Di mussola in felpa. Per licci. Per fili di ricci. Ché vola la spola. Vola la spola. Ché vola la spola. Vola la spola. E cresce la tela. Cresce la tela. Cresce la tela. Cresce la tela…